Immagini ed emozioni da “L’adozione tra i banchi di scuola” II edizione

Print Friendly

Particolare dell'elaborato della Scuola dell'Infanzia "F.Cabrini" di Mulazzano - Lodi, ph Alessandro Capra

Domenica 22 Maggio si è svolta, presso la biblioteca di Vimercate, la premiazione del secondo concorso indetto da Italiaadozioni “L’adozione tra i banchi di scuola”, che ha visto elaborati provenienti da tutta Italia, preparati con entusiasmo e fantasia da alunni e insegnanti. Grazie a tutti i partecipanti!

Adozione: un concetto che a primo avviso è immediato nell’immaginario comune, semplice da definire, ma che in realtà comprende una miriade di sfumature che ho iniziato a conoscere con più profondità attraverso gli occhi e i pensieri dei bambini e dei ragazzi che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso “L’adozione tra i banchi di scuola”.

Tradurre la cultura dell’accoglienza in disegni, racconti illustrati e canzoni è stata una sfida raccolta da numerose classi di scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado di tutta Italia: un grande successo per Italiaadozioni che ha già annunciato nuove sezioni del concorso per la prossima edizione anno scolastico 2016/2017.

Recentemente la mia strada si è incrociata con quella dell’Associazione: mi è stato chiesto semplicemente di dare una mano nell’allestire la mostra finale con gli elaborati del concorso.  Per me, “novellina” in tema di adozioni, è stato davvero interessante vedere come ciascun gruppo, sotto la sapiente guida del proprio insegnante, abbia saputo interpretare con originalità questo tema con elaborati coloratissimi, ricchi di contenuti e della spontaneità simpatica dei più piccoli.

Primaria “De Amicis” di Peschiera Borromeo – Milano, ph Alessandro Capra

Qualcuno ha raccontato una fiaba con animali come protagonisti. Altri hanno realizzato veri e propri libretti dalle forme originali. C’è chi ha disegnato un albero genealogico speciale, chi ha rappresentato la nascita di una nuova famiglia grazie a coloratissimi fili di lana, chi ha realizzato un video. Sono  elaborati sicuramente differenti tra loro, ma che hanno trasmesso con energia e semplicità la gioia dell’accoglienza, il valore della famiglia e l’importanza di aprire il cuore per valorizzare le diversità.

Domenica scorsa, alla Biblioteca di Vimercate, che per un’intera settimana ha ospitato nel foyer dell’auditorium l’esposizione di tutti gli elaborati, si è tenuta un’emozionante premiazione, in cui  i visi felici e orgogliosi dei vincitori sono rimbalzati per tutto il nostro stivale grazie al collegamento via web con le scuole più lontane che non sono potute essere presenti in sala.

Uno dei gruppi in concorso ha sviluppato con il suo elaborato il tema del cielo stellato. Proprio il cielo è il soggetto della fiaba “Guarda le stelle” di Gabriele Clima che ha intrattenuto grandi e piccini nella seconda metà del pomeriggio.

"Guarda le stelle" laboratorio, ph Alessandro Capra

Dopo aver ascoltato attentamente la storia del protagonista Leon –  un ragazzino che attende la sua nuova famiglia sulla soglia dell’istituto in cui ha vissuto alcuni anni – i bambini sono stati coinvolti in un bel laboratorio artistico sotto gli alberi, sul tema della storia di Leon e dei suoi ricordi. Intanto i genitori e gli insegnanti hanno avuto un momento di condivisione e riflessione sul concorso.

È stata decisamente una bella esperienza.

Vedere tutti andare a casa con il sorriso alla fine della giornata, non è sempre così scontato.

Alla prossima edizione!

Lucia

A proposito dell'autore

ITALIAADOZIONI
Redazione