Enti Autorizzati Archivi

  • L’ambasciata italiana ad Addis Abeba ha comunicato agli enti autorizzati che il Governo ha deciso la sospensione a tempo indeterminato delle adozioni, precisando però di non avere un documento scritto. L'ambasciata è al lavoro per capire l'iter delle pratiche già in corso. Per Arnoletti (Cifa) sarebbero circa duecento le coppie italiane coinvolte

    L’Etiopia sospende le adozioni (ma un documento ufficiale non c’è)

    L’ambasciata italiana ad Addis Abeba ha comunicato agli enti autorizzati che il Governo ha deciso la sospensione a tempo indeterminato delle adozioni, precisando però di non avere un documento scritto. L'ambasciata è al lavoro per capire l'iter delle pratiche già in corso. Per Arnoletti (Cifa) sarebbero circa duecento le coppie italiane coinvolte

    Leggi il resto...

  • Ancora polverone nel mondo delle adozioni internazionali. Alcune famiglie hanno presentato due esposti alla Procura di Roma. Le famiglie reputano

    Adozioni internazionali, si riaccende la polemica

    Ancora polverone nel mondo delle adozioni internazionali. Alcune famiglie hanno presentato due esposti alla Procura di Roma. Le famiglie reputano "illegittima" la nomina di un nuovo componente dell’associazione Ai.Bi. (Amici dei bambini) all’interno della Cai (Commissione per le adozioni internazionali) in rappresentanza del Forum delle associazioni familiari.

    Leggi il resto...

  • Sempre più spesso al centro dei dibattiti che riguardano l'adozione internazionale ci sono loro, gli enti autorizzati. Un articolo dell'avvocato Heidi Barbara Heilegger dell'associazione

    La responsabilità civile degli Enti

    Sempre più spesso al centro dei dibattiti che riguardano l'adozione internazionale ci sono loro, gli enti autorizzati. Un articolo dell'avvocato Heidi Barbara Heilegger dell'associazione "Genitori si Diventa" .

    Leggi il resto...

  • Tra Italia e Kirghizistan un’organizzazione avrebbe truffato gli aspiranti genitori italiani. Il 2 febbraio si tiene a Savona l’udienza preliminare. Quattro persone, tra cui la presidente dell’ente Airone e i...

    15mila euro per un bambino che non potevamo adottare

    Tra Italia e Kirghizistan un’organizzazione avrebbe truffato gli aspiranti genitori italiani. Il 2 febbraio si tiene a Savona l’udienza preliminare. Quattro persone, tra cui la presidente dell’ente Airone e i...

    Leggi il resto...

  • Il governo italiano ha stabilito che esistono almeno due categorie di genitori. (…) Le coppie che decideranno di percorrere la strada della procreazione medicalmente assistita anche con il discutibilissimo e...

    Eterologa e adozioni: discriminazione di Stato

    Il governo italiano ha stabilito che esistono almeno due categorie di genitori. (…) Le coppie che decideranno di percorrere la strada della procreazione medicalmente assistita anche con il discutibilissimo e...

    Leggi il resto...

  • Enzo B promuove webinar interattivi e gratuiti con le famiglie che desiderano adottare: è possibile interagire con gli operatori dal proprio computer, senza spostamenti e senza chiedere permessi di lavoro.

    Adottare: percorsi più personalizzati con i webinar

    Enzo B promuove webinar interattivi e gratuiti con le famiglie che desiderano adottare: è possibile interagire con gli operatori dal proprio computer, senza spostamenti e senza chiedere permessi di lavoro.

    Leggi il resto...

  • Come faranno le famiglie ad «affidarsi ad un ente serio»? Come riusciranno ad orientarsi nella loro scelta? Insomma, come deve essere un ente serio?

    Adozioni, ma come deve essere un ente serio?

    Come faranno le famiglie ad «affidarsi ad un ente serio»? Come riusciranno ad orientarsi nella loro scelta? Insomma, come deve essere un ente serio?

    Leggi il resto...

  • 27 enti autorizzati più il CARE, coordinamento che riunisce 33 associazioni familiari, hanno scritto ieri una lettera al premier Matteo Renzi e a tutti i ministri del Governo, chiedendo «un incontro urgente, nella speranza e convinzione di una risposta indifferibile e decisiva per il futuro dei bambini, delle famiglie e degli operatori delle adozioni internazionali», ovvero un «intervento risolutore»

    Enti e famiglie scrivono a Renzi: alle adozioni serve «un intervento risolutore»

    27 enti autorizzati più il CARE, coordinamento che riunisce 33 associazioni familiari, hanno scritto ieri una lettera al premier Matteo Renzi e a tutti i ministri del Governo, chiedendo «un incontro urgente, nella speranza e convinzione di una risposta indifferibile e decisiva per il futuro dei bambini, delle famiglie e degli operatori delle adozioni internazionali», ovvero un «intervento risolutore»

    Leggi il resto...

  • Adozioni internazionali, serve un cambio di rotta. Gli enti non vogliono più aspettare. E ieri, dopo settimane di confronto, hanno deciso di passare all’azione. A Milano si sono riuniti in 27, tra cui Aibi, Ciai, Cifa, Naaa, Nova, Amici Don Bosco, Nadia, Ami,Fondazione Avsi

    Adozioni, gli enti: «Il governo deve ascoltarci»

    Adozioni internazionali, serve un cambio di rotta. Gli enti non vogliono più aspettare. E ieri, dopo settimane di confronto, hanno deciso di passare all’azione. A Milano si sono riuniti in 27, tra cui Aibi, Ciai, Cifa, Naaa, Nova, Amici Don Bosco, Nadia, Ami,Fondazione Avsi

    Leggi il resto...

  • I tempi di attesa non aiutano, ricordo le parole di una coppia che facevano trapelare l’ansia e l’angoscia legate all'incertezza: “Il tempo passa e noi stiamo invecchiando. (…) Riusciremo anche noi?”.

    Lettera di Angela

    I tempi di attesa non aiutano, ricordo le parole di una coppia che facevano trapelare l’ansia e l’angoscia legate all'incertezza: “Il tempo passa e noi stiamo invecchiando. (…) Riusciremo anche noi?”.

    Leggi il resto...