Adozione internazionale Archivi

  • Anna Guerrieri, Monya Ferritti e l'avvocato Francesco Bianchini sono i tre nuovi rappresentanti delle associazioni famigliari nella Commissione Adozioni Internazionali

    Ecco tutti i nomi della nuova Commissione Adozioni

    Anna Guerrieri, Monya Ferritti e l'avvocato Francesco Bianchini sono i tre nuovi rappresentanti delle associazioni famigliari nella Commissione Adozioni Internazionali

    Leggi il resto...

  • «Negli ultimi tre anni - commenta la vicepresidente Laura Laera, insediatasi il 15 giugno (il presidente della Cai è per legge il premier e Gentiloni non intende per ora delegare l’incarico) - l’attività della Cai non è stata sufficientemente valorizzata. La Commissione non ha funzionato in modo collegiale: da dicembre 2013 si è riunita solo una volta. Stiamo lavorando per ripristinare la collegialità e per questo stiamo procedendo alla verifica delle nomine per arrivare al più presto a una prima convocazione».

    «Troppe strutture accreditate»

    «Negli ultimi tre anni - commenta la vicepresidente Laura Laera, insediatasi il 15 giugno (il presidente della Cai è per legge il premier e Gentiloni non intende per ora delegare l’incarico) - l’attività della Cai non è stata sufficientemente valorizzata. La Commissione non ha funzionato in modo collegiale: da dicembre 2013 si è riunita solo una volta. Stiamo lavorando per ripristinare la collegialità e per questo stiamo procedendo alla verifica delle nomine per arrivare al più presto a una prima convocazione».

    Leggi il resto...

  • Scrivo per provare a lenire l'abisso che conoscerai: inevitabile, profondo. Che, in una sera di tempesta, ti farà inveire che io non posso capire, che avrei fatto meglio a lasciarti dov'eri, che non mi assomigli.
Proprio allora vorrei che tu leggessi e rileggessi questa lettera, che ti dirà piano ciò che non può essere urlato.

    Lettera di Stefania Colantonio

    Scrivo per provare a lenire l'abisso che conoscerai: inevitabile, profondo. Che, in una sera di tempesta, ti farà inveire che io non posso capire, che avrei fatto meglio a lasciarti dov'eri, che non mi assomigli. Proprio allora vorrei che tu leggessi e rileggessi questa lettera, che ti dirà piano ciò che non può essere urlato.

    Leggi il resto...