Area legale

Questa sezione è dedicata sia ai futuri genitori adottivi che ai professionisti, specialmente giuristi, che si occupano di adozione. Entrambi vi troveranno informazioni utili per comprendere, da un punto di vista tecnico-giuridico cosa succede ad una coppia che intende affrontare il percorso dell’adozione. Le informazioni, specificamente a carattere tecnico giuridico e non solo, sono quelle necessarie alla realizzazione del percorso adottivo.

Dopo una doverosa premessa alla scoperta delle radici dell’adozione e dei principi ispiratori dell’istituto giuridico “adozione”, si prendono in esame i requisiti di “chi può adottare” oltre naturalmente a quelli di “chi può essere adottato”, ovvero l’istituto dell’adozione nazionale ed internazionale.

In questa sezione si può trovare anche una dettagliata esposizione della normativa nazionale e internazionale:
- Legge 4 maggio 1983, n.184Legge 31 dicembre 1998, n.476Legge 28 marzo 2001, n.149
- Convenzione de l’Aja del 29 maggio 1993

Sono trattate le criticità dell’adozione (diniego di decreto di idoneità) e le possibili soluzioni, ponendo inoltre l’accento sulla ricerca delle origini e le adozioni in casi particolari.

Infine, chi ha un interesse personale o professionale troverà un elenco delle Istituzioni (Tribunali per i minorenni, Servizi sociali territoriali, CAI, Enti autorizzati, ecc.) con cui i futuri genitori adottivi e i professionisti che operano nell’ambito dell’adozione dovranno confrontarsi.

Altri articoli pubblicati nel sito:

 

Dichiarazioni e convenzioni internazionali:

 

Print Friendly

A proposito dell'autore

Monica Ravasi
mamma adottiva e avvocato