Problemi endocrinologici

ph P.Sgaramella

Il bambino dovrà essere sottoposto ad una accurata visita medica da parte del pediatra di famiglia che dovrà porre estrema attenzione ad alcuni parametri:

- Parametri auxologici: con rilevazione di peso, altezza e circonferenza cranica (nel bambino sotto l’anno). I parametri andranno poi riportati sulla tabella dei centili di crescita specifica per il paese d’orogine (ove disponibile);

Curve di crescita

- Stadio puberale: utilizzando gli stadi di Tunner (MAP per le femmine e GAP per i maschi).
La progressione dei caratteri sessuali secondari andrà strettamente monitorata per una serie di motivi:

1) il bambino adottato all’arrivo potrebbe essere sottopeso per malnutrizione e nell’arco di poco tempo recuperare rapidamente, questo rapido incremento ponderale può innescare uno sviluppo puberale anticipato. E’ stato dimostrato infatti che lo sviluppo puberale viene innescato non tanto al raggiungimento di un’età cronologica, ma al raggiungimento di un peso adeguato.

2) il bambino adottato all’estero proviene da paesi nei quali spesso lo sviluppo puberale è anticipato rispetto ai nostri standard.

3) infine non è da sottovalutare il fatto che in alcuni casi la data di nascita potrebbe non essere quella corretta. In presenza di segni di attivazione puberale è bene eseguire sempre una radiografia della mano e polso sinistro per stabilire l’età ossea del bambino, a maggior ragione se l’età anagrafica è dubbia.

In caso di iniziale attivazione puberale è indicato prescrivere una visita endocrinologica pediatrica per meglio inquadrare la situazione.

Un discorso a parte merita il rischio di ipotiroidismo.
Tutti i bimbi nati in Italia, in seconda giornata di vita vengono sottoposti a screening neonatali per la diagnosi precoce di alcune malattie che possono compromettere lo sviluppo neuromotorio, tra le quali l’ipotiroidismo congenito.
Ipotiroidismo congenito

In alcune aree geografiche l’ipotiroidismo rappresenta una malattia endemica, per tale motivo soprattutto per i bimbi proveniente dall’Est-europa ed ex-URSS si consiglia esecuzione di fT3, fT4 e TSH con successiva visita endocrinologica specialistica in caso di alterazioni.

Print Friendly

A proposito dell'autore

Paola Sgaramella
Pediatra ospedaliera, con plurime esperienze di assistenza sanitaria in paesi in via di sviluppo (Sry-Lanka, Brasile, Colombia, Haiti, Mozambico, Uganda).