La studiosa Saravanan: «Così l’utero in affitto spegne l’adozione»

Print Friendly

“ Il desiderio di un figlio è diventato rapidamente un bisogno, poi un diritto e infine un diritto che esclude l’interferenza dello Stato. Si tratta di un diritto consumistico, accessibile principalmente alle persone ricche”.

Leggi di più

A proposito dell'autore

ITALIAADOZIONI
Redazione