La ruota degli esposti torna a salvare i bebè: una in ogni città

Print Friendly

“Istituire nei comuni, in collaborazione con le aziende sanitarie locali «punti di accoglienza del neonato» che andrebbero collocate presso gli ospedali o comunque in strutture del servizio sanitario. (…) Di pari passo, viene proposta una modifica al codice penale che esclude per le donne che si rivolgano a queste strutture l’accusa di aver commesso il reato previsto dall’articolo 591 di abbandono di persone minori o incapaci.

 

Leggi di più

A proposito dell'autore

Ivana Lazzarini
mamma adottiva, mediatrice familiare.