I figli non riconosciuti alla nascita: “Serve una legge sulle origini per lʼadottato e la madre biologica”

Print Friendly

“Tra le novità, il diritto di accesso alle origini non solo per il figlio, diretto interessato, ma anche per i suoi discendenti. (…) Il nuovo ddl consentirà almeno la conoscenza dell’identità di eventuali fratelli o sorelle nel caso in cui la madre non intenda rimuovere l’anonimato”.

 

Leggi di più

A proposito dell'autore

ITALIAADOZIONI
Redazione