Cassazione. «Gli adottati hanno diritto di conoscere i fratelli e le sorelle naturali»

Print Friendly

“L’adottato ha diritto di conoscere le proprie origini – ha stabilito la Cassazione – accedendo alle informazioni concernenti, non solo l’identità dei propri genitori biologici, ma anche quella delle sorelle e fratelli biologici adulti, previo interpello di questi ultimi mediante procedimento giurisdizionale idoneo (…)”.

Per leggere l’articolo clicca qui

 

A proposito dell'autore

Ivana Lazzarini
mamma adottiva, mediatrice familiare.