Adozioni in Kirghizistan: anche la Commissione Adozioni condannata insieme all’ente Airone

Arrivare ad abbracciare quel figlio tanto cercato e desiderato, dopo anni di attesa, superando ostacoli e burocrazia per poi scoprire che non c’è nessun bambino, e che quello che sembra essere un percorso regolare, intrapreso nel rispetto delle leggi e dei diritti dell’infanzia, è in realtà la peggiore truffa ordita ai danni del maggiore dei desideri vitali, quello genitoriale, sarebbe un’esperienza devastante per chiunque. Leggi di più 

Print Friendly
Fonte: Il Sole 24 ore

A proposito dell'autore

Barbara Scandella