Affidata per essere felice

“Siamo diventati genitori affidatari appena sposati, ancor prima di essere genitori biologici. In vent’anni di matrimonio abbiamo accolto cinque diverse ragazzine, che sono tutte rientrate in famiglia tranne una: la nostra terza figlia. Con una brutta storia familiare alle spalle, alla soglia dei 16 anni Denise sapeva di dover finire in comunità anche se in cuor suo sperava tanto di poter avere una famiglia, una di quelle che osservava il sabato pomeriggio lungo il corso della nostra tranquilla cittadina di provincia marchigiana dove tutto sembra perfetto”. Leggi di più 

Print Friendly
Fonte: Repubblica.it

A proposito dell'autore

Barbara Scandella